Confronta gli elenchi

Estate 2018: il 32% dei viaggiatori sceglie la casa vacanze

Più di sei italiani su dieci andranno in vacanza quest’estate. Lo rivela la 18esima edizione del Barometro Vacanze Ipsos-Europ Assistance, un’indagine annuale che analizza le intenzioni di viaggio dei cittadini europei.

Vacanze 2018, in quattro anni +10% di italiani in partenza per le ferie

I dati riguardanti gli italiani che emergono dall’indagine sono incoraggianti, soprattutto se rapportati al lungo periodo. La percentuale di connazionali che intendono andare in vacanza ammonta per questa estate 2018 al 62%, un punto percentuale in meno rispetto a un anno fa. Eppure ancora in linea con la media europea (64%). Si registra dunque un leggero calo, ma la prospettiva cambia se consideriamo che nel 2014 soltanto il 52% degli italiani dichiarava di andare in vacanza. E, quando si parla di viaggi, c’è sempre da considerare la questione budget: quello degli italiani è cresciuto del 2% rispetto a 12 mesi fa, ma è ancora più basso rispetto alla media europea (1.776 euro pro capite contro 1.957, cifra che tiene però conto anche di Paesi fuori dalla zona euro).

Vacanze 2018, all’estero la meta preferita rimane la Spagna

Una volta deciso di andare in vacanza e stabilito il budget, rimane soltanto da scegliere la destinazione. Rispetto al passato, meno italiani sceglieranno l’Italia (il 52%, meno quattro punti rispetto al 2017). Cresce, di conseguenza, l’attrattività delle mete estere: la preferita rimane la Spagna, seguita da Francia e Grecia. Al contrario di quello che si potrebbe pensare, non sempre l’Italia è la meta preferita dai cittadini stranieri. Ma il nostro Paese primeggia per reputazione: per la maggioranza degli europei è il più romantico, il più ricco dal punto di vista culturale, il migliore in fatto di enogastronomia e anche in fatto di arte. Siamo poi considerati fra i più “amichevoli” (ci è davanti solo la Spagna), senz’altro un ottimo biglietto da visita per chi ha una casa da affittare per le vacanze estive.

Vacanze 2018, il 32% opta per la casa vacanze

E proprio la casa vacanze è l’opzione scelta dal 32% dei viaggiatori secondo l’indagine. I più inclini a sceglierla sono, in particolare, i turisti francesi. In vetta alle preferenze per tutte le altre nazionalità rimane invece l’albergo (47%), sale anche la popolarità dei B&B (+2%) che per i turisti italiani si piazza in terza posizione dopo hotel e casa vacanze. E i millennial che tipo di vacanza sceglieranno? I viaggiatori di tutto il mondo in questa fascia d’età sono i più interessati ai nuovi modi di fare vacanza: dall’affitto di una casa privata (59% dei millennial europei) a quello di una stanza in una casa privata (34%) allo scambio di case tra persone (il 20%).

img

Domus Aurea

Post correlati

Mercato Immobiliare residenziale: nel 2017 indicatori positivi

Più compravendite, più famiglie giovani che si possono permettere di acquistare una casa, più...

Continua a leggere
di Domus Aurea

Immobili commerciali: fatturato in crescita

Secondo l’ultimo Rapporto Immobiliare non residenziale curato dall’Agenzia delle Entrate e...

Continua a leggere
di Domus Aurea

Partecipa alla discussione